I FATTI 2018 dell' Osservatorio Nazionale Sostegno Vittime

Aggiornato il: 31 gen 2019

I risultati ottenuti dall'Osservatorio Nazionale Sostegno Vittime nel 2018.

#dallapartedellevittimesempre


Anzitutto, un ringraziamento e un abbraccio al cuore dell' Osservatorio. A coloro che hanno subìto gravi reati e non hanno ottenuto nelle aule di tribunale quella giustizia cui avevano diritto. Persone che nonostante tutto non si sono abbattute e hanno deciso di combattere perché altre Vittime non dovessero soffrire l’INgiustizia loro riservata.

Un cuore, questo, sempre più numeroso, che raccoglie decine di Vittime di reati violenti unite in una grande famiglia.

E poi un grazie ai referenti territoriali e nazionali e i professionisti che all'Osservatorio - e al suo cuore - donano tempo gratuito e appassionato: avvocati, psichiatri, psicologi, criminologi. Professionalità eccezionali che contribuiscono a trasformare in linguaggio giuridico e tecnico le nostre proposte.


Ciò che l'Osservatorio Nazionale Sostegno Vittime fa ogni giorno oltre a sostenere chi ha bisogno di aiuto, è pensare, scrivere, presentare disegni di legge, per garantire diritti laddove diritti non ci sono.


Nel 2018 siamo stati auditi in Commissione Giustizia al Senato in merito al disegno di legge di modifica della legittima difesa e del furto in abitazione e con strappo, e tutte le proposte da noi esposte sono state accolte e inserite nel progetto legislativo approvato in Senato.


Siamo stati auditi in Commissione Giustizia alla Camera sul disegno di legge di modifica del rito abbreviato per vietare sconti di pena puniti con l’ergastolo, attualmente approvato alla Camera e che auspichiamo sia votato il prima possibile anche al Senato.


Siamo stati invitati a dare la nostra opinione sulla riforma della prescrizione, perché troppi reati anche gravi svaniscono un un nulla di fatto per l’incapacità del sistema giudiziario di processare gli imputati in tempi ragionevoli.


Abbiamo ottenuto l’approvazione del Garante Regionale per la Tutela delle Vittime nella regione Lombardia, un disegno di legge già depositato in altre regioni, tra cui l’Emilia Romagna, e che ci auguriamo venga presto presentato e votato in tutte le altre regioni.


Il 4 settembre 2018 il Centro di Ascolto dell’Unione Regionale U.I.L Sardegna ha siglato un accordo con l’Osservatorio Nazionale Sostegno Vittime sezione Sardegna. Un Protocollo in cui la U.I.L si impegna a promuovere il rispetto per le Vittime e il contrasto contro la violenza sui minori, dei/lle lavoratori/lavoratrici, dei/le pensionati/e, dei cittadini tutti.

Abbiamo partecipato a convegni in tutta Italia, ottenendo il plauso da istituzioni, operatori del diritto, esimii avvocati, come l’avvocato Valter Biscotti che ha scelto l’Osservatorio Nazionale Sostegno Vittime come destinatario dei proventi del suo saggio “La tutela della vittima del reato”.

Siamo stati sistematicamente presenti sulle testate giornalistiche nazionali e locali come associazione di riferimento per i fatti di cronaca più cruenti e per le nostre proposte di cambiamento in favore delle Vittime.


Siamo stati spesso ospiti nelle reti televisive nazionali per raccontare delle nostre proposte ed esporre il nostro punto di vista su crimini efferati.


Siamo una associazione unica nel suo genere, perché per primi abbiamo pensato a proteggere chi subisce gravi delitti non solo fornendo assistenza legale e psicologica, non solo con manifestazioni o convegni, bensì puntando in alto, dalla cima. Ossia combattendo ciò che non funziona non con proteste di piazza, ma con proposte di legge istituzionali.


Abbiamo scelto la strada più complicata, quella di scrivere disegni di legge, con preparazione, professionalità, impegno e senso di responsabilità, traducendo in linguaggio giuridico ciò che le Vittime chiedono.


Ringraziamo di cuore chi fa pare della nostra grande famiglia e contribuisce ogni giorno a realizzare quel difficile ma non impossibile progetto che è cambiare le leggi per dare alle Vittime quella tutela cui hanno bisogno, di cui hanno diritto.


Ringraziamo chi, come noi, è #dallapartedellevittimesempre.

Che sia un 2019 ricchissimo di speranze, forza ed entusiasmo. Tante battaglie ancora ci aspettano. Le affronteremo con onore.


Elisabetta Aldrovandi

Presidente Osservatorio Nazionale Sostegno Vittime

0 visualizzazioni
  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • YouTube Social  Icon
  • Instagram Icona sociale

C.F. 90042440363

Email: info@osservatoriosostegnovittime.com

© 2018 Osservatorio Nazionale Sostegno Vittime. Sito creato da www.eticacomunicazione.com |  Termini d'Uso|   Privacy Policy